IL CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE
"MULINO COCCONI"

La struttura dell’antico Mulino Cocconi di Ospedaletto di Gemona ha riaperto i battenti: non per macinare, non per vendere farina, ma per ospitare un laboratorio territoriale di educazione ambientale. Il mulino è stato infatti convertito in un centro culturale e formativo grazie ad un finanziamento Leader di cui hanno beneficiato il Comune di Gemona del Friuli e la Cooperativa Utopie Concrete di Venzone.
Nucleo operativo dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese, il Centro è in grado di offrire alla comunità ed in particolare agli insegnanti e ai ragazzi delle scuole dell’obbligo opportunità e strumenti didattici finalizzati alla conoscenza geografica, naturalistica, paesaggistica e culturale del territorio del Gemonese.
 
         
 

Nella struttura sono ospitati il Laboratorio didattico fornito di aule e salette espositive, il Centro di documentazione sulle acque e il Museo dell’arte molitoria.

   
 

Il CEA Mulino Cocconi, riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente nell’ambito del programma INFEA, fa parte della Rete regionale dell’Educazione Ambientale del Friuli Venezia Giulia. Quale nucleo operativo dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese è inserito nel circuito europeo degli ecomusei e fa parte della Rete museale della Provincia di Udine.